Schermata 2014-10-28 alle 15.16.00

Appfactory decolla verso il mercato globale

Appfactory cresce. Sulle colonne di La Repubblica in edicola oggi, 28 ottobre 2014, viene dato grande risalto ad una azienda che in soli 2 anni è riuscita a triplicare il proprio fatturato e diventare la sesta start up italiana secondo le stime di Italia Start Up.

La Repubblica dà risalto alla filosofia di Appfactory fondata sulla dinamicità e la capacità di adeguarsi al mercato e alle sue esigenze.

Per questo motivo Appfactory sviluppa app per grandi player italiani e internazionali e al contempo porta avanti progetti importanti come Soccer Hero e Tabletize per guardare sempre più al mercato globale.

Un struttura agile che consente di puntare ad un prodotto e non solo ad un servizio, grazie ad una innovazione costante e un portafoglio di risorse altamente specializzate.

 

1200x1200_18092014-compressed

3 mistakes to avoid developing a Branded App

Many agencies and developers often find companies that require to make mobile applications for marketing and branding. Customers often have a lot of requests that aim to achieve an application of this kind aesthetically gorgeous, but not always useful for the purpose. What are the main problems to be solved to create branded applications?

Brand Applications that look like paper catalogs

Maybe your client has very clear ideas: the application needs to do branding, or it must be a copy of the catalog of its products?
Tabletize is an excellent tool for both purposes: if your customer requires a product catalog for sales network, you can create your application simply uploading the pdf file of your client. But are we sure that those who want to do branding require this?
Branded application must introduce company, and it must do so in an interactive and useful for this purpose: focuse more on brand, company’s philosophy and mission. Add video presentation of your customer business, how to contact the company and an interactive map to get there.
In this way, your customer will have an interactive business card to offer to clients, improving his image and giving your customer with professionalism and modernity.

Applications not related to social channels

Think about it: there are a myriad of branded applications in the app store  that do not give opportunity to know the company’s social universe. If it is a branded app, what is the point then create it if you do not maintain the connection between the user and the company. The brand app has the ultimate goal to introduce the company to you, trying to keep it connected to it and get used to the online presence. It’s the basis of marketing, right? ;)
When creating branded app for your customers, always remember to put the right connections to the social channels. Increase its online presence and you will have a happier customer. And satisfied customers always come back ;)

Do not create annoying branded app

We often get in our smartphone application that sends push notifications constantly, sometimes very annoying. Remember that branded app needs to do branding and establish a positive relationship between user and brand, not the opposite effect. Do not be annoying, therefore, with push notifications in your customers applications!

 

And now..it’s time to create KILLER BRANDED APP. Get started with Tabletize !

1200x1200_ibeacon2

Discovering iBeacon, a new technology made in Apple

iBeacon is the technology based on Bluetooth 4.0 LE that Apple is pushing to replace the NFC

 

Imagine walking down the street and feel vibrate smartphone: you got a notification that informs you that there is a super deal on a product that you have always dreamed of owning. Nothing unusual, except that the product is in the shop window in front of you. iBeacon is one of the most powerful arrows in the quiver of Apple, a system that exploits a feature of the new Bluetooth 4.0 LE and that allows you to send targeted messages to those who have a certain application installed on your smartphone or tablet. iBeacon is a kind of NFC (Near Field Communication), but it is incredibly powerful because it is passive and does not require contact and has a huge range, 70 meters outdoors.

To understand the potential of iBeacon enough to say that, although behind the scenes there is Apple, the system works on all smartphones 4.0 bluetooth running iOS 7 or KitKat on board, then a pool of potential users in the coming years will be able to count hundreds of thousands of people.

 

A cheap sensor and the game is (almost) done

At the core of the system is the “beacon”, a small bluetooth transmitter from a few tens of Euros available in different versions and integrated throughout. This sensor creates a bubble of “proximity”, a sphere of large radius within which each person becomes a potential receiver of notifications if the bluetooth is activated. The bubble is actually divided into three zones: a peripheral zone, a zone of proximity and contact area.

content_ibeacon-range

 

These three areas can be exploited for different needs and configured according to the needs of individual stores or assets that have created the system. That is outside the scope of “engagement”: all those who come into this area are potential prey of the radius, the middle is the area of ​​the neighborhood, or you are close to the emitter (about a meter), while the “contact” area is the closest zone to the object, in which you can make interactions such as purchase.

A practical example of the exploitation of the areas could be McDonald’s: it decided to send a notification from 12 pm to 14 pm for people who pass in front of the shop window and have McDonald’s app installed:  there is a super discount on a new hamburger. Who comes to the door will appear on his screen a photo of a hamburger, the offer description  offer and people will be able to withdraw their coupon.

content_big_beacon_section_no_logo

Not only shopping: the future potentialities

content_big_beac

iBeacon is a tool with limitless potential: over marketing can indeed be used to make “shop analytics”, ie the detailed analysis of what happens in a store. Beacon literally means “lighthouse”, and by placing a series of beacons within a commercial area will be able to draw, with a good approximation, the exact behavior of each person “active” inside the store itself, the way it does and the shelves of which is approaching. All of this information, they are usually in the hands of an owner of an online store (who knows the habits of customers thanks to the monitoring systems), but never before possible in a physical store. iBeacon will also facilitate electronic payments: in a small radius in fact the beacon will send the information to an iPhone for buying and thanks to TouchID, you can safely finalize the transaction.

copertina fb

Soccer Hero, l’App Game per diventare campioni

Ci siamo. Dopo tanta attesa per gli appassionati del mondo del calcio, oggi inizierà il Mondiale 2014. La più importante manifestazione calcistica vedrà impegnate in Brasile 32 nazionali, che disputeranno 64 partite totali in 12 città brasiliane diverse.

Il mondo avrà gli occhi, le orecchie e il cuore in Brasile. I tifosi sono tutti pronti a tifare la propria nazionale. E’ conclamato che FIFA World Cup 2014 sia l’edizione digital: una moltitudine di app sono state sviluppate ad hoc per consentire ai supporter di tutto il mondo di seguire i risultati e le classifiche dei gironi, ma non solo. Il mondiale è bello giocarlo insieme ai propri beniamini; per questo motivo oggi vi segnaliamo un’app che vi renderà protagonisti del panorama calcistico, facendovi immergere ancora di più nell’atmosfera dei mondiali: Soccer Hero.

 

Ultima creazione del team di Appfactory, una delle realtà più importanti nella realizzazione di Applicazioni Mobile di prim’ordine nel mercato Business e Gaming, per le piattaforme Android ed iOS.

periferiaSoccer Hero farà vivere al giocatore una nuova esperienza calcistica ricreando la vera carriera di un calciatore professionista. L’utente inizierà a giocare dalle squadre di periferia fino a conquistare le più importanti coppe internazionali di club e vincere con la propria nazionale.

Soccer Hero non è solo un nuovo videogioco mobile free to play, ma una nuova proposta nel panorama dei videogiochi sul calcio: oltre alla propria carriera sportiva, infatti, il giocatore può gestire la propria vita privata da star del pallone. Il soggetto del gioco infatti non è la squadra bensi un singolo giocatore e la propria carriera che l’utente dovrà far crescere dal campetto di periferia fino alle competizioni internazionali più importanti.

Come? Il sistema di gioco prevede di costruire le caratteristiche estetiche e fisiche del calciatore, nome, nazionalità di appartenenza e vari altri dettagli. La carriera del giovane avrà inizio in un campionato di bassa lega per poi superare varie difficoltà e diventare il nuovo Top Player per finire nel giro dei club più blasonati con ingaggi faraonici e sponsor mondiali, oltre ad essere la stella assoluta della propria Nazionale e provare a conquistare tutti i titoli più importanti.

tattica2Con Soccer Hero si potrà scegliere chi frequentare, dalle prime amicizie per strada, cambiando stile di vita, fino a gestire le relazione con il mister, i compagni, gli sponsor, i procuratori, e assaporando così a 360° la vita vera di un calciatore, rivivendone ambizioni, tecnica, allenamenti e potendo contare su movimenti realistici per fluidità e definizione.

stile-di-vitaUn titolo di altissima qualità, sia come gameplay sia per la giocabilità ed eccellenza nei dettagli, specie se rapportato al livello medio dei giochi di calcio attualmente presenti sugli store mobile.

 

Soccer Hero porterà così gli appassionati di calcio in una nuova era dei videogiochi su mobile, in una nicchia di mercato non ancora occupata da nessuno, grandi major comprese.

 

Soccer Hero è disponibile per le piattaforme iOS e Android.

 

OBJ00903download

palazzo_unicredit_mi_1

Tabletize partecipa a Couchbase Day

Martedì 10 giugno, nella storica location milanese dell’EMIT,  ente italiano di formazione, andrà in scena Couchbase Day. Tabletize sarà protagonista della giornata.

Schermata 2014-06-06 alle 09.36.36

Schermata 2014-06-06 alle 09.20.30Si tratta del primo evento italiano: i temi della giornata verteranno su Big Data, Database Nosql e Cloud

Verranno illustrate le prestazioni di Couchbase, Document Database Nosql, in grado di effettuare milioni di chiamate al secondo.

La giornata sarà scandita da numerosi speech, tra i quali spicca la presenza di IBM, che presenterà SoftLayer, la sua nuova soluzione Cloud e le soluzioni Big Data IBM InfoSphere BigInsights e IBM InfoSphere Streams.

Si potrà inoltre scoprire come usare ElasticSearch per sostituire la GSA di Google o per analizzare dati realtime.

Saranno numerosi gli interventi di aziende che illustreranno come hanno implementato Couchbase: tra queste, spicca la presenza di Tabletize, che sarà rappresentata da Marco Piccardo, CTO di Appfactory. Il suo speech si terrà alle ore 15 sul tema “Aggiornamenti in tempo reale con CouchDB: l’esperienza Tabletize‎”.

La partecipazione a Couchbase Day  è gratuita e sono ancora disponibili alcuni posti. Iscrivetevi e partecipate!

 
lancio_2705

Perché il tuo Business ha bisogno di un’App

Le applicazioni mobile sono ormai una parte integrante di quasi tutte le aziende, indipendentemente dalla loro dimensione e settore. Mentre la maggior parte delle piccole imprese hanno un proprio sito web, è infatti più redditizio per le piccole e medie imprese sviluppare anche un’app mobile.

Ecco i motivi per cui le piccole e medie aziende dovrebbero sviluppare un’app per il loro business.

 

App come strumento promozionale

Mentre un sito web è uno strumento vitale per promuovere i tuoi prodotti e servizi e agisce come un portale unico per gli utenti, il numero di utenti di telefonia mobile è sempre crescente. La maggior parte di questi utenti mobili navigano anche sui loro smartphone e su altri dispositivi mobili. Oggi tutto, compreso il commercio e i pagamenti, viene gestito sullo smartphone. Stando così le cose, le applicazioni mobili hanno dimostrato di essere il futuro. Lo sviluppo di una applicazione mobile  è quindi estremamente utile per promuovere il tuo business.

 

Guadagnare con la tua App

Molte piccole aziende cercano di evitare lo sviluppo di applicazioni per il loro business, in quanto temono che i costi di sviluppo di applicazioni possano rappresentare una voce di spesa molto pesante nel bilancio. Niente di più sbagliato! Altrimenti a cosa servirebbe Tabletize? Serve proprio per abbattere i costi, avendo al tempo stesso un’app di qualità elevatissima. È inoltre possibile ridurre i costi pianificando la tua app con largo anticipo rispetto l’effettivo processo di sviluppo; progettare il proprio logo, le immagini e il contenuto dell’app. Una volta che il terreno di lavoro è pronto, è possibile partire con Tabletize.

Una volta che la tua applicazione è stata sviluppata, si può pensare monetizzare l’app, utilizzando le varie tecniche disponibili.

Raggiungi molti più clienti grazie all’App

Lo sviluppo di un’app per il tuo business ti aiuta a raggiungere molti più clienti rispetto che con un sito web tradizionale. La ricerca mobile è diventata molto popolare oggi, soprattutto con il pubblico più giovane. Mentre i tuoi clienti attuali potrebbero generare passaparola, i nuovi utenti potrebbero trovarti tramite una ricerca generica. Inoltre, l’integrazione dei principali social network con la tua applicazione favorisce l’ambito e la portata del tuo business.

 

L’App è una vetrina per i tuoi prodotti e servizi

È possibile utilizzare l’app come strumento per presentare i tuoi prodotti e servizi. È possibile tenere aggiornata la tua applicazione, per mostrare ai tuoi clienti i nuovi prodotti e servizi. Offrendo agli utenti interessanti offerte e sconti li incoraggi a visitare più spesso la tua app e generare passaparola.

In conclusione

Con il settore mobile in piena espansione, è più che consigliabile per qualsiasi attività sviluppare applicazioni mobili per promuovere i propri prodotti e servizi. Il Mobile è infatti la strada in cui tutta la comunicazione è diretta oggi. Abbracciando questa tecnologia è garantito produrre i risultati migliori per il tuo business.

Inizia subito a sviluppare l’App per il tuo business.

foto_mini

Le prestazioni di Tabletize protagoniste a Football Avenue

Tabletize e il mondo del calcio? Un connubio possibile.

L’occasione è Football Avenue, forum interamente dedicato al tema del Marketing & Logistics nel calcio italiano e internazionale. Durante l’evento, in programma nella splendida cornice dello Juventus Stadium nelle giornate del 29 e 30 maggio, le Federazioni, Leghe, associazioni, club professionisti e aziende leader registrate online, possono beneficiare di una giornata di incontri calendarizzati secondo un’agenda pre-organizzata. R

Football Avenue rappresenta il luogo di incontro ideale dove aziende leader possono interagire direttamente con i decisori chiave del club. Un luogo dove fare affari, trovare nuovi contatti e scoprire la più recente innovazione nel Calcio.

Gli incontri Business to Business sono integrati da conferenze e workshop. Tabletize è presente all’evento per supportare Football Avenue durante il ciclo di incontri: il nostro team ha facilitato la comunicazione dei programmi dei workshop e delle offerte degli sponsor presenti all’evento grazie all’installazione della tecnologia iBeacon all’interno degli stand e dello stadio. iBeacon è un nuovo sistema di interazione contestuale tramite localizzazione mirata, che sfrutta la tecnologia Bluetooth Smart introdotta proprio Bluetooth 4.0. Questo consente il trasferimento di dati elaborati tramite un posizionamento GPS, ottimizzando ovviamente i consumi energetici su smartphone e tablet.

Football Avenue rappresenta per Tabletize un test importante: la nuova funzionalità di gestione iBeacon che verrà introdotta nelle prossime release di Tabletize.

Il mondo del calcio è nel DNA di Appfactory, società madre di Tabletize: il 3 giugno verrà infatti lanciato Soccer Hero, videogioco mobile free to play in grado di far vivere al giocatore un’esperienza di gioco unica, ricreando la vera carriera di un professionista del mondo del pallone.

Il supporto di Tabletize per Football Avenue, non si ferma qui. L’app dell’evento, infatti, è una creatura di Tabletize: interamente sviluppata tramite la piattaforma, è presente per iOS e Android.

Scarica l’app di Football Avenue per il tuo smartphone:

640px-Available_on_the_App_Store_black

 

 

download

lancio_1305

4 motivi per cui tutti i clienti vogliono un’App

Stai sviluppando applicazioni per alcuni clienti? Oppure pensi che la maggior parte dei tuoi clienti dovrebbero avere una loro app mobile sviluppata? Ti daremo 4 modi per convincerli..

lancio_1305

 

1. I tuoi clienti sono utilizzatori alle prime armi, ma i prezzi delle app sono già contenuti

L’utilizzo degli smartphone è in rapida crescita, quasi più velocemente del numero di applicazioni. In un paio di anni, ogni azienda avrà una o più applicazioni. Ciò significa che le tu aziende clienti avranno bisogno di sviluppare un’app per non rimanere indietro. E’ vero, la maggior parte delle applicazioni sono ancora applicazioni di intrattenimento delle quali spesso potremmo facilmente fare a meno. Ma la categoria che cresce rapidamente è quella delle applicazioni aziendali: le app che consentono ai team di vendita di avere sempre cos sé a portata di device opuscoli, cataloghi e video promozionali, oppure applicazioni con possibilità pubblicitarie, applicazioni studiate per essere degli strumenti di marketing geolocalizzati.

L’utilizzo di applicazioni aziendali non è ancora molto diffuso; i tuoi clienti sono ancora utilizzatori alle prime armi. Ma non pagano il prezzo della rivoluzione. I costi di un’app sono contenibili grazie ad una piattaforma come Tabletize. Così si ottiene il meglio di entrambi i mondi: essere uno dei primi ad utilizzare una applicazione aziendale, ma già beneficiare di prezzi di mercato competitivi.

E’ tutta una questione di Marketing: le App sono contatti di clienti

Abbiamo bisogno di un’app? Abbiamo bisogno di un sito web? Le applicazioni mobili sono installate sugli smartphone dei consumatori. Non è fantastico? Essere sempre presente nell’oggetto più utilizzato dai tuoi clienti? Basta un tocco per entrare in contatto, senza bisogno di un browser, ma offrendo una superba user experience. Usa Facebook, Twitter e Google+ nella vostra app per informare i tuoi clienti.

Il business migliora se il flusso di lavoro è mobile

Il business migliora se il flusso di lavoro è mobile. Crea applicazioni per le aziende in poco tempo, solo quando ne hai bisogno. Hai una conferenza o una mostra? Crea un’app mobile con tutte le informazioni: sil programma della fiera, gli invitati, i profili dei partecipanti e la mappa del luogo dell’evento.

Il tuo team di vendita porta ancora con sè una marea di opuscoli? Perché non utilizzare un’app catalogo, un portafoglio magnificamente progettato per impressionare i clienti? Puoi anche dare ai clienti l’accesso a solo una parte della tua applicazione sbloccando informazioni specifiche. Le applicazioni sono sempre aggiornate e funzioneranno sempre correttamente, anche offline, senza connessione dati.

Facilità di manutenzione

Mantenere un’app aziendale aggiornata è facile, per chiunque. La possibilità di avere un catalogo sempre aggiornato a portata di mano ha fatto sì che il team commerciale di moltissime aziende accantonasse tutti i cataloghi cartacei: qual è il vantaggio di fondo?

  • un’app aziendale è esteticamente accattivante e migliora il branding dell’azienda
  • il risparmio, in termini di carta e stampa, è elevatissimo: l’app abbatte i costi
  • l’app aziendale è sempre fruibile, in qualsiasi momento, anche da smartphone

Non trovi che sia il miglior biglietto da visita per un’azienda? Provare per credere ;)

lancio_054

Come emergere nel mare di app degli store?

Lo abbiamo già ammesso. Dopo aver creato la tua app, il lavoro non finisce. Ti abbiamo già spiegato come puoi monetizzare la tua app, ma ti poniamo un’altra domanda: nel mare di app presenti sugli store, sei sicuro che la tua app emergerà (o, quantomeno, resterà a galla)?

Siamo certi che lo hai pensato, e per questo abbiamo qualche consiglio per te.

E’ un gioco di numeri

Il numero di utenti, il numero di download , il numero di vendite; questi dati rappresentano il tuo oro . Il tuo obiettivo come sviluppatore dovrebbe essere quello di migliorare questi numeri in maniera costante. Dopo tutto , è per questo che hai creato l’app.

Se l’applicazione non dispone già di una piattaforma di analisi collegata, è meglio iniziare a impostarla fin da subito. Google Analytics è uno strumento adattabile anche per il mobile, ma se sei alla ricerca di caratteristiche più avanzate Mixpanel e Countly rappresentano un’ottima soluzione.

Con questo strumento avrai tutti i dati necessari per analizzare come gli utenti interagiscono con la tua applicazione, su come migliorare il tuo impegno, incrementare i download e aumentare le entrate.

Potrai (e dovrai!) scavare nei numeri e analizzare ogni aspetto della tua applicazione:

  • Quanto spesso l’app viene utilizzata?
  • Qual è il tempo medio che un utente rimane sull’app?
  • Quali caratteristiche vengono utilizzate di più?

E così via …

Osservando l’app da un punto di vista analitico, sarai in grado di identificare le aree in cui si può migliorare l’applicazione, e a sua volta migliorare le entrate .

Potresti essere in grado di individuare il giusto mix per incrementare le conversioni. Potrai anche leggere i commenti precedenti da parte degli utenti per avere un’idea di quello che potrebbero essere disposti a pagare per la tua app: eviterai in questo modo di farla scartare a priori da parte degli utenti.

 

Pensa alla commercializzazione

La maggior parte degli sviluppatori di applicazioni si concentrano talmente tanto sulla codifica e le caratteristiche che dimenticano che il marketing rappresenta realisticamente la metà della tua opera di imposizione della tua app sulle altre: hai un’app pronta, da mantenere sempre sulla cresta dell’onda grazie ai dati che ti arrivano dalle statistiche, quindi il marketing rappresenta un plusvalore importante per la tua app.

E’ necessario disporre di una strategia in atto fin dall’inizio . È necessario stabilire obiettivi per il numero di download che potrai generare con le tue campagne di marketing.

Sostieni la tua applicazione

L’ app ha bisogno di supporto e aggiornamenti costanti per tenerla a galla . Con ogni aggiornamento di sistema operativo, sia questo iOS o Android , è necessario aggiornare l’applicazione: ci saranno sempre bug che continueranno a saltar fuori, o nuove funzionalità che gli utenti stanno cercando.

Imposta un calendario di sviluppo e crea le scadenze per la codifica di nuove funzionalità , correggi i bug e resta vigile sugli aggiornamenti generali per l’applicazione. In questo modo hai un piano fin dall’inizio e non ti ritrovi improvvisamente sopraffatto con il lavoro di sviluppo .

Conclusione

Ricordate, non c’è scorciatoia per il successo . Non importa quanto sia grandiosa la tua app all’inizio, perchè avrai sempre bisogno di mettere ottimizzarla costantemente ogni giorno, se vuoi recuperare eventualmente il tuo investimento e rendere questa una costante fonte di guadagno.

E se hai poco tempo per aggiornare la tua app e poche risorse e idee per mantenerla sulla cresta dell’onda, un salvagente esiste…si chiama Tabletize ;)

lancio_294-1

App Native vs Web App: quali sono le differenze?

Lo sviluppo di un’applicazione mobile, come ben sai, comporta un’elaborata pianificazione e diversi processi da unire per formare un risultato armonico. Tutto inizia con un’idea di app, si passa poi alla pianificazione, alla progettazione dell’app,  allo sviluppo, al testing e, infine, la distribuzione delle app sui dispositivi mobili. Tuttavia, c’è una cosa che devi decidere prima di passare attraverso le fasi sopra citate di sviluppo dell’app. Si dovrà decidere il modo esatto in cui si desidera creare e distribuire la tua applicazione.

In questa fase, hai due opzioni da scegliere: puoi sviluppare un’app nativa oppure una web app.

Quali sono le applicazioni native e quali le web app e come sono differenti le une dalle altre? Quale alternativa sarebbe meglio per te? Ecco un confronto tra le applicazioni native e le applicazioni web.

 

 

lancio_294-1

 

Un’ App nativa è un’applicazione sviluppata essenzialmente per un particolare dispositivo mobile e viene installato direttamente sul dispositivo stesso. Gli utenti di applicazioni native di solito scaricano tramite app store, come ad esempio l’Apple App Store, Google Play e così via. Un esempio di una applicazione nativa è l’app Camera+ per i dispositivi iOS di Apple.

 

Una web app, invece, è fondamentalmente un’applicazione Internet-enabled accessibile tramite il browser del dispositivo mobile. Non deve essere scaricata sul device dell’utente per poter accedere. Il browser Safari è un buon esempio di web app mobile.

 

Per sapere quale tipo di applicazione è più adatta alle tue esigenze, è necessario confrontare ognuno di loro. Ecco un rapido confronto tra applicazioni native e applicazioni Web:

 

App Native vs Web App: Interfaccia utente

 

Dal punto dell’utente del dispositivo mobile, alcune applicazioni native e web aspetto e funzionano più o meno allo stesso modo, con poca differenza tra loro. La scelta tra questi due tipi di applicazioni deve essere fatta solo quando si deve decidere se sviluppare un app user-centric o un app application-centric. Alcune aziende tendono a sviluppare sia applicazioni native e web, in modo da ampliare la portata delle loro applicazioni, ma anche di fornire una buona esperienza complessiva dell’utente.

 

App Native vs Web App: Processo di Sviluppo App

 

Il processo di sviluppo di queste due tipologie di app è ciò che li distingue gli uni dagli altri.

 

Ogni piattaforma mobile per la quale l’applicazione nativa è sviluppato, stabilisce il proprio processo di sviluppo unico. Nel caso di applicazioni Web in esecuzione sul browser di un dispositivo mobile, il problema che si pone è che ognuno di questi device possiede caratteristiche uniche e porta con sé anche le problematiche.

 

Ogni piattaforma mobile utilizza un linguaggio di programmazione nativa diversa. Mentre iOS utilizza Objective-C, Android usa Java, Windows Mobile utilizza C + + e così via. Le applicazioni Web, invece, utilizzano linguaggi come JavaScript, HTML 5, CSS3 e altri framework secondo le preferenze dello sviluppatore.

 

Ogni piattaforma mobile offre allo sviluppatore il proprio SDK standard, strumenti di sviluppo e altri elementi dell’interfaccia utente, che possono usare per sviluppare la loro app nativa con relativa facilità. Nel caso di applicazioni web, però, non c’è tale normalizzazione e lo sviluppatore non ha accesso a SDK o altri strumenti di qualsiasi tipo.

 

Naturalmente, ci sono diversi strumenti e framework disponibili per lo sviluppatore, con il quale si possono distribuire le applicazioni su più piattaforme mobili e browser web.

 

App Native vs Web App: Strumenti fai da te Cross-Platform per la formattazione e lo sviluppo di app

 

Un’app nativa è totalmente compatibile con l’hardware del dispositivo e le caratteristiche native, come accelerometro, fotocamera e così via. Le applicazioni Web, invece, possono accedere solo ad un numero limitato di funzionalità native del dispositivo.

 

Mentre un’applicazione nativa funziona come entità autonoma, il problema è che l’utente deve mantenerla aggiornata. Una web app, invece, si aggiorna senza la necessità di intervento da parte dell’utente. Tuttavia, occorre necessariamente accedere tramite il browser di un dispositivo mobile.

 

App Native vs Web App: Errori comuni da evitare durante lo sviluppo di un’App

Monetizzare un’app

Monetizzare con le applicazioni native può essere difficile, dal momento che alcuni produttori di dispositivi mobili possono stabilire restrizioni alla integrazione dei servizi con determinate piattaforme e reti pubblicitarie mobili. Al contrario, le applicazioni Web consentono di monetizzare per mezzo di messaggi pubblicitari. Tuttavia, mentre l’App Store si prende cura delle tue entrate e le commissioni in caso di applicazione nativa, è necessario configurare il proprio sistema di pagamento in caso di una web app.

Mobile Advertising: Suggerimenti per selezionare il giusto Mobile Ad Network

Le applicazioni native sono più costose da sviluppare. Tuttavia, sono più veloci e più efficienti, lavorano in tandem con il dispositivo mobile per il quale sono sviluppate. Inoltre, sono  garanzia di qualità, in quanto gli utenti possano accedere solo tramite app store online.

 

Le applicazioni web possono comportare maggiori costi di manutenzione su più piattaforme mobili. Inoltre, non vi è alcuna autorità di regolamentazione specifica per controllare gli standard di qualità di queste applicazioni. L’App Store di Apple, però, presenta un elenco di applicazioni Web di Apple.

 

In Conlusione

 

Considerare tutti questi aspetti prima di decidere se si vuole sviluppare una applicazione nativa o un’applicazione web. Nel caso in cui il budget lo consenta, è possibile sviluppare entrambe le tipologie di app per il tuo business.

 

Ma è così vero che le app native sono più costose? Tabletize è pensato proprio per questo motivo ;)