iOS 8: come sarà il nuovo sistema operativo Apple?

Se pensiamo all’evento più importante per gli sviluppatori Apple nel panorama mondiale, è impossibile non fare riferimento al Worldwide Developers Conference (WWDC) di Apple, che quest’anno andrà in scena dal 2 al 6 giugno a San Francisco. I rumors si rincorrono, ma la certezza è una: il 2 giugno sarà presentato iOS 8, il nuovo sistema operativo per iPhone e iPad.

Quali saranno le novità che Tim Cook introdurrà sul nuovo iOS 8 non è dato ancora saperlo, ma le indiscrezioni parlano di introduzioni importanti: quali?

healthbook-ios-8

HealthBook: l’app per la salute

Apple introdurrà un vero e proprio centro di monitoraggio dello stato di salute del possessore dell’iPhone: l’app registrerà i parametri vitali dell’uomo (pulsazioni e respirazione)  fino ad inglobare la rilevazione del tasso glicemico. Inoltre, HealthBook sarà in grado di monitorare anche l’attività fisica, creando un vero e proprio storico dell’individuo, sempre disponibile su tutti i device mediante iCloud.

text-edit-sur-iphone-L-cmmuTq

TextEdit e Preview: le app per i documenti

Grazie ad iOS 8, potremo probabilmente trovare sui nostri iPhone e iPad due app in grado di modificare i documenti testuali, i file pdf e le immagini. Avremo così a disposizione di un a suite completa sui nostri device, una sorta di Office e Photoshop sempre a portata di mano e sincronizzabile con iCloud.

 

Musica e Data Sharing

immagine-11

Un’altra novità può essere rappresentata dall’incorporamento di Shazam, l’app che consente di ascoltare e identificare i brani musicali. La soffiata arriva direttamente da Bloomberg:

“The company is planning to unveil a song-discovery feature in an update of its iOS mobile software that will let users identify a song and its artist using an iPhone or iPad, said two people with knowledge of the product, who asked not to be identified because the feature isn’t public. Apple is working with Shazam Entertainment Ltd., whose technology can quickly spot what’s playing by collecting sound from a phone’s microphone and matching it against a song database.”

Attualmente Shazam propone all’utente l’acquisto della canzone riconosciuta tramite un link diretto ad iTunes: questa scelta pertanto appare di buon senso, consentendo un’esperienza migliorata. Il riconoscimento dei brani potrebbe essere addirittura integrato in Siri mediante un comando vocale

iBeacon

 

 

Con l’introduzione di iOS 8, Apple darà inoltre la possibilità all’utente di trasferire dati a distanze molto prossime via Bluetooth tramite iBeacon, una tecnologia analoga a Near Field Communication (NFC) presente sugli smartphone Android e Windows. L’utilizzo di iBeacon potrebbe avere una grande rilevanza nei punti di interesse: musei, gallerie d’arte, stadi e concerti.

Estetica invariata

Dopo il grande cambiamento estetico apportato con iOS 7, quasi certamente la forma non sarà nuovamente stravolta nel nuovo iOS 8: estetica simile per non distogliere l’utente dalle modifiche sostanziali che verranno introdotte.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi unirti alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>